Home Donne Emozioni passione per moglie calda

La passione di mia moglie

Emozioni passione 161366

Max Baron, un ebreo ventisettenne che lavora con successo a St. Louis, nel settore pubblicitario, in seguito alla morte della moglie in un incidente stradale, attraversa un momento depressivo, che gli fa perdere efficienza e creatività sul lavoro. Fino a ieri appagato dalla propria prestanza fisica, l'eleganza, le soddisfazioni di una dorata esistenza borghese - bella moglie, bella casa, successo nel lavoro - non trova più interesse per la sua professione, gli ambienti, la gente e i divertimenti di prima. Una sera, a una festa ebraica di nozze in casa di amici, annoiato della banale allegria dei correligionari, se ne va lasciandosi andare al punto da prendersi una solenne sbornia in un bar, dove è notato da Nora Baker, una quarantenne cameriera del fast food White Palace pure ubriaca, che finisce con il portarlo a casa e a farne oggetto di sfrenata passione. Sembra all'inizio una degradante scivolata di frenesia sessuale dei due, ma l'assiduità degli incontri finisce col far emergere due solitudini analogamente infelici anche Nora si è lasciata andare dopo che le è morto il figlio. In seguito le differenze fra i due: di età, razza, cultura, livello sociale, ambiente e tenore di vita - nonostante i reciproci sforzi di adeguarsi l'uno all' altro - sono all'origine dell' imbarazzo di Max di fronte al suo mondo e dei ripensamenti di Nora di fronte a certi comportamenti di lui, che la spinge a troncare tutto e ad andarsene a New York.

Il lento assopirsi dei sensi porta certamente i partner a raffreddarsi e a cercare altrove le emozioni e la calda forza di eros! Ho sempre ritenuto la teoria elaborata da Robert J. Purtroppo la mia esperienza di terapeuta mi ha portato a accertare che due di questi tre vertici stanno diventando sempre più frequentemente le sbarre di una gabbia dentro la quale è prigioniera la coppia: una gabbia che separa sempre di più la coppia da eros! I amante tendono ad essere sempre più amici e sempre meno amanti, tendono a confidarsi tutto, ad una complicità esasperata che li porta a svelare ciascuno mistero… E quindi ad uccidere eros! Questo lento assopirsi dei sensi, questa mancanza di energia erotica, questo appisolarsi della passione porta inevitabilmente i amante a raffreddarsi e a cercare altrove le emozioni e la calda energia di eros! Ritengo che le coppie debbano essere aiutate a comprendere affinché il segreto per una serena attivitа di coppia è quello di apparire a trasformare la forza di concupiscenza in una forza centripeta che unisce la coppia, e non permettere alla progettualità, famiglia e figli P. F di diventare forze centrifughe che allontanano i due partner dalla coppia. Competente in Psichiatria.