Home Ricerca Sofisticata signora italiana nessuna fregatura

La grande truffa dei passaporti italiani

Sofisticata signora italiana nessuna 928482

La Spezia 28 marzo - Voleva vendere un immobile del valore di mila euro alla Spezia. Truffata da una banda che ha messo in piedi una sofisticata organizzazione, ha acquistato lingotti d'oro per mila euro per pagare in anticipo la provvigione, ma nessun compratore si è mai fatto vivo. Su denuncia della signora, i carabinieri della Spezia hanno identificato e denunciato quattro uomini fra i 32 e i 64 anni, tutti residenti nel nord Italia, per concorso in truffa, aggravata dall'ingente danno economico procurato. I quattro, fingendosi intermediari di una società estera che aveva ricevuto mandato di acquisto da un facoltoso straniero, hanno convinto la venditrice a firmare il compromesso per la vendita. A tal fine hanno invitato la donna a Milano, dove avevano allestito una falsa sede della loro società. Poi hanno convinto la signora a pagare anticipatamente la provvigione di mila euro in lingotti d'oro, accompagnandola ad acquistarli nella sede di una società specializzata. Una volta consegnati i lingotti, la signora non ha più avuto notizia degli intermediari, né del presunto acquirente e si è rivolta ai carabinieri. I quali hanno riscontrato che la sede milanese della presunta società di intermediazione era stata svuotata e sono via via risaliti ai presunti autori della truffa.

Menu Cerca. Abbonati Gedi Smile. La punizione della Rete è scattata contro gli autori di raggiri che si spacciano per venditori di barboncini ma una volta pagata la caparra spariscono nel nulla. La battaglia virtuale è in corso: da un lato i truffatori, molto abili a cambiare la esse identità per non farsi scoprire e dall'altro le vittime dei loro raggiri che si stanno organizzando in gruppi Whatsapp, avvertono i membri dei gruppi di cui fanno parte e pubblicano screenshot raccontando la loro esperienza negativa. I casi sono davvero tanti. Oltre a quelli milanesi che abbiamo raccontato, ce ne sono altri in tutta Italia. Nel caso di Roberta Bojanic, zona Rimini, la tecnica del ciarlatano è stata molto più sofisticata. Si sono scambiate informazioni sui social e Roberta ha ricevuto il numero del venditore, tale Pasquale Bevilacqua di Battipaglia.

Non importa se si è davvero discendenti, basta partire dal Brasile. Infine individuo disposti a passare qualche settimana in uno sperduto comune appenninico. Un attivitа di ricerca tra il Brasile, Londra e alcuni comuni italiani ha accordato al Corriere di venire a testa di una rete criminale che fa evitare anni di attesa, o assolutamente crea dal nulla il diritto alla cittadinanza italiana, infilandosi nelle maglie larghe della legge del , e delle successive direttive. I documenti di cui siamo in possesso dimostrano connivenze pesanti: alberi genealogici fasulli sono stati legalizzati presso la nostra ambasciata a Brasilia, poi fatti pervenire in un abituale del Savonese, dove nel frattempo la «rete» offre alloggio e una abitazione fittizia al futuro cittadino italiano. Organizzazioni estremiste starebbero usando il Brasile come ponte per «italianizzare» individui che in nessun altro modo riuscirebbero a accedere, per esempio, negli Stati Uniti.

Una guida alle truffe immobiliari, in appoggio con Whuis. Ecco quali sono e come difendersi. Le truffe immobiliari colpiscono ogni anno migliaia di persone. Le vittime più comuni sono persone affinché non hanno esperienza di compravendite immobiliari e, non conoscendone le insidie, pensano di poter gestire in autonomia la compravendita.

Rete rappresenta la piazza virtuale in cui persone provenienti da tutto il immacolato riescono ad incontrarsi e, talvolta, addirittura ad innamorarsi ma bisogna fare accuratezza. I siti e le app di incontri sono in continua crescita accogliendo un gran numero di iscritti di ogni età. Se nella realtà diventa più complesso approcciarsi agli altri e fare semplicemente amicizia, su internet è davvero facile, con lo schermo affinché protegge da eventuali brutte figure. I single in molti casi dicono di trovarsi in questa situazione per assenza di tempo in quanto tra attivitа ed impegni non riescono a accorgersi tempo libero per conoscere, frequentare ed in seguito intraprendere una relazione insieme qualcuno.